Surplus-OA

OAdOR - Open Archive di Ortopedia e Reumatologia >
Community >
A.O. Istituto Ortopedico Gaetano Pini >
Articles >

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10279/185

Autori: Ventura, Alberto; A.O. Istituto Ortopedico Gaetano Pini - Milano.
Legnani, C.; Istituto di Scienze Ortopediche Traumatologiche Reumatologiche e Riabilitative
Borgo, Enrico; Istituto di Scienze Ortopediche Traumatologiche Reumatologiche e Riabilitative
Original title: Relazione tra integrita’ del lca e forza esplosiva dell’arto inferiore
Titolo: Relationship between acl integrity and explosive strength in the lower limb
Abstract: Scopo di questo studio è la valutazione della riduzione della forza esplosiva negli atleti con lassità legamentosa post-traumatica con l’utilizzo della pedana di Bosco. Abbiamo confrontato un gruppo di 20 pazienti con rottura del legamento crociato anteriore (LCA) documentata con RMN con un gruppo controllo di 20 pazienti sani. Tutti sono stati testati con il sistema Optojump, o pedana di Bosco. Il gruppo di pazienti con lesione del LCA ha saltato con l’arto leso una media di 10,8 cm (38,1% rispetto al bipodalico CMJ) e con l’arto sano una media di 12,8 cm (45,5% del bipodalico CMJ) ed i rispettivi tempi di volo sono stati di 291,2 ms e 318,3 ms. Le differenze sono risultate significative (p < 0,001) in entrambi i casi al test-t di Student. Nel gruppo controllo le differenze (relative alla dominanza dell’arto) sono risultate invece non significative. Si può dunque osservare come la lesione del LCA influenzi la forza esplosiva muscolare. Questi risultati ci portano ad alcune considerazioni: il blocco dell’attività fisico-sportiva che condiziona l’ipotono può essere vicariato almeno in parte con potenziamento mirato del quadricipite; è possibile oggettivare la perdita di forza esplosiva con dati confrontabili nel tempo. Infine la pedana di Bosco (economica e di semplice uso) può essere utilizzata anche come uno strumento diagnostico e il nostro studio ne dimostra la validità nel quantificare la differenza tra arto sano e arto con lesione LCA
English abstract: The aim of this work is to quantify the lack of explosive muscular strength in athletes with ACL lesion. We decided to use a simple and cheap instrumentation, the Optojump system (Microgate, Bolzano, Italy). We compared a group of 20 patients who had an ACL lesion (documented by MRI) with a control group of 20 healthy patients. All of them were tested with the Opto-Jump system. The group of patients with an ACL lesion jumped with the injured limb an average of 10,8 cm ( 38,1% in comparison with the two leg CMJ ) with a flight time of 291,2 ms and with the healthy limb an average of 12,8 cm. (45,5% of the two leg CMJ ) with a flight time of 318,3 ms. As regards the t-test Student we pointed out significant differences (p  0,001) in both cases. In the control group we didn't notice important differences (at least concerning the limb control). It stands to reason that the ACL has an influence on the explosive muscular strength. These results lead to some considerations: we can face the lack of sport and leisure time exercise and the reduction of the proprioception, two factors which influence the post-traumatic hypotonia ( as well as the articular stability), through a specific strengthening of the quadriceps. On the other hand thanks to these data we can objectively consider the lack of explosive strength. Our study also shows the effectiveness of the Optojump System (cheap and easy to use) as a diagnostic device in quantifying the difference between the healthy limb and the limb with an ACL lesion
English Mesh: Anterior Cruciate Ligament
Isometric Contraction
Movement
Anaerobiosis
Data: 2008
InArticles
Articles

Full text:

File Descrizione DimensioniFormatoConsultabilità
RELAZIONE.pdfOriginal work - Italian language119,06 kBAdobe PDFVisualizza/apri

Questo documento è distribuito in accordo con Licenza Creative Commons
Creative Commons


Tutti i documenti archiviati in OAdOR sono protetti da copyright. Tutti i diritti riservati.




 

  ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace SoftwareFeedback CINECA